×

Studenti e personale in uscita


Attraverso l’azione chiave KA107 - International Credit Mobility (ICM) in Erasmus +, gli studenti, il personale accademico, tecnico-amministrativo e i tirocinanti, possono beneficiare di molte opportunità di studio, di insegnamento e di formazione, partendo da un paese Partner come l'Albania, verso un paese del Programma, e viceversa.
 
La International Credit Mobility, può essere effettuata solo nei casi in cui UCNSBC abbia firmato un accordo interistituzionale (bilaterale) con un istituto di istruzione superiore dei paesi del Programma (sono i paesi UE più Macedonia del Nord, Islanda, Liechtenstein, Norvegia,Turchia, Serbia).

 

Mobilità degli studenti

Gli studenti possono svolgere un periodo di mobilità di 3-12 mesi ai fini di studio, ottenendo crediti nei 3 cicli di studio (laurea, master e dottorato) in tutte le discipline e possono svolgere tirocini per un periodo di 2-12 mesi (gli studi possono essere combinati con il tirocinio).

Come partecipare?

Ogni semestre, UCNSBC organizza sessioni informative e apre bandi per studenti in uscita, interessati a partecipare a ICM, in base alle quote disponibili concordate precedentemente tramite gli accordi inter-istituzionali con le Università partner europee.

Elenco degli accordi inter-istituzionali nell’ambito di International Credit Mobility (ICM) in Erasmus +.

I bandi possono essere consultati nell’apposita sezione qui.

Requisiti di ammissione

I requisiti di ammissione possono variare a secondo del regolamento del Corso di Laurea nel quale lo studente è iscritto,  e del tipo di mobilità,  per studio o per tirocinio.

I requisiti generici per tutti gli studenti sono:

- al momento della candidatura, gli studenti devono essere in corso e regolarmente iscritti in un corso di Laurea (10,20,30 ciclo) presso UCNSBC ed avere acquisito un numero minimo di CFU come specificato nel bando. Gli studenti selezionati, dovranno essere iscritti almeno al secondo anno degli studi al momento della partenza;

- essere in regola con il pagamento delle tasse universitarie per l’a.a. in corso;

Gli studenti selezionati non pagheranno le tasse di iscrizione presso l’Università ospitante (salvo eventuali contributi specifici richiesti), ma sono tenuti a pagare le tasse universitarie presso UCNSBC per tutta la durata della mobilità.

- possedere le competenze linguistiche richieste dall’Università ospitante;

- non aver già usufruito di un precedente soggiorno (studio e tirocinio) Erasmus per più del periodo massimo di 12 mesi per ogni ciclo di studio, e di non beneficiare contemporaneamente di altri programmi di mobilità;

- il paese scelto per svolgere la mobilità, deve essere un paese diverso dal paese in cui lo studente risiede durante i suoi studi.

Conoscenza linguistica

Gli studenti devono essere in possesso di un certificato della lingua dell’istruzione richiesta dall’Università partner. Il livello della lingua  secondo CEFR - Common European Framework of Reference for Languages è indicato nel bando (B1-C1). Per maggiori informazioni e supporto, si prega di rivolgersi al Centro Linguistico dell’Ateneo.

Attività ammesse

Durante la mobilità per studio, gli studenti possono frequentare corsi universitari dell’Università ospitante e sostenere relativi esami. Dove possibile, possono svolgere ricerche per preparare la tesi di Laurea/Dottorato. Il tirocinio può essere combinato o non con le lezioni. Inoltre, in entrambi i casi durante il periodo di mobilità per studio o per tirocinio, non è ammesso frequentare corsi, sostenere esami, presentare domanda di trasferimento e/o laurearsi presso UCNSBC.

Contributo economico

Gli studenti, sia per la mobilità per studio, che per tirocinio, riceveranno da parte dell’Università ospitante, solo dopo accettazione da quest’ultima, e secondo le sue regole interne, un contributo economico UE che si compone da:

- contributo per studio/tirocinio che varia da 800 a 900 euro al mese, in base al costo di vita del paese di destinazione (maggiori info nel bando);

- contributo per le spese di viaggio, che varia da 20 a 1500 euro in base alla distanza chilometrica fra la città di partenza dello studente e la città di destinazione. Per maggiori informazioni si prega di visitare il link https://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/resources/distance-calculator_en.

Documentazione da presentare per la domanda

La documentazione e il termine per la presentazione sono indicate nel bando. La documentazione di base necessaria, salvo altri moduli richiesti dall’Università ospitante è:

- Modulo di domanda compilato e firmato;

- Lettera di motivazione in inglese;

- Curriculum vitae secondo il formato Europass (in inglese);

- Accordo di Apprendimento per studio/tirocinio – sezione “Before mobility”*;

- Certificato degli esami sostenuti sino al momento della presentazione della candidatura;

- Copia del passaporto;

- Certificazione di conoscenza della lingua dell’Università ospitante.

*L’Accordo di Apprendimento per studio/tirocinio, descrive le attività pianificate da svolgere all’estero e i relativi crediti formativi (aprox. 30 ECTS a semestre) che verranno riconosciuti alla conclusione della mobilità. Tale documento, deve essere approvato dallo studente e concordato con il Coordinatore Erasmus del proprio Corso di Laurea e con l'Università/impresa ospitante prima dell'inizio dello scambio.

Criteri di selezione

Per la selezione da parte di UCNSBC, le domande saranno valutate in sede da apposita Commissione. La graduatoria degli studenti sia per la mobilità per studio, che per la mobilità per tirocinio, sarà definita in base ai seguenti criteri:

- media ponderata dei voti relativamente agli esami sostenuti fino al momento della presentazione della domanda;

 - velocità nella progressione degli studi - numero CFU registrati fino al momento della presentazione della domanda;

- motivazione/intervista;

- conoscenza certificata della lingua dell’Università ospitante.

A parità di condizioni sarà data la priorità a coloro che non abbiano già usufruito di una mobilità Erasmus+, e/o sono provenienti da contesti socio-economici meno avvantaggiati; e/o che nell’ambito dello stesso livello di studio sono iscritti agli ultimi anni.

L’ammissione definitiva alla mobilità resta, in ogni caso, subordinata all’accettazione da parte dell’Università ospitante, dopo la nomina da parte di UCNSBC.

Per la modulistica e le istruzioni si prega di andare alla sezione Informazioni pratiche.

 

Mobilità del personale

Il personale docente e tecnico-amministrativo può svolgere attività di insegnamento o di formazione all'estero per un periodo di 5 giorni - 2 mesi (escluso il viaggio).

Come partecipare?

Ogni semestre/anno accademico, UCNSBC apre bandi per il personale in uscita, interessato a partecipare a ICM, in base alle quote disponibili concordate precedentemente tramite gli accordi inter-istituzionali con le Università partner dei paesi del programma (sono i paesi UE più Macedonia del Nord, Islanda, Liechtenstein, Norvegia,Turchia, Serbia).

Elenco degli accordi inter-istituzionali nell’ambito di International Credit Mobility (ICM) in Erasmus +.

I bandi possono essere consultati nell’apposita sezione qui.

Requisiti di ammissione

Può partecipare il personale docente (ricercatori, professori associati e ordinari) e tecnico-amministrativo in servizio presso UCNSBC, il quale è tenuto ad avere un contratto attivo per un periodo specificato nel bando, alla scadenza e durante il  periodo in cui sarà effettuata la mobilità.

Il personale deve inoltre:

- conoscere la lingua richiesta dall’Università ospitante per lo svolgimento della mobilità;

- svolgere la propria attività di mobilità in un paese diverso dal proprio paese di residenza;

- non beneficiare nello stesso periodo di un contributo comunitario previsto da altri programmi o azioni finanziate dalla CE.

Attività ammesse

Il personale docente può svolgere attività di didattica/docenza (lezioni, seminari, workshop ecc) per gli studenti all’Università ospitante.

Le modalità di svolgimento della mobilità di personale per formazione, sono tramite workshops, visite di studio, seminari, job-shadowing (affiancamento lavorativo) ecc presso un ufficio dell’Università ospitante che svolge attività attinenti al proprio ruolo, oppure tramite la partecipazione a eventi di formazione come settimane di mobilità internazionale di staff.

Alla mobilità per formazione può partecipare sia il personale docente, che quello tecnico-amministrativo.

La mobilità per docenza e/o formazione si deve svolgere per una durata di almeno 8 ore a settimana (5 giorni).

Contributo economico

Il personale, sia per la mobilità per docenza, che per formazione, riceverà da parte dell’Università ospitante, solo dopo accettazione da quest’ultima, e secondo le sue regole interne, un contributo economico UE che si compone da:

- sostegno individuale (vitto, alloggio, trasporto, assicurazione, VISA ecc) che varia da 140 a 180 euro al giorno in base al costo di vita del paese di destinazione (maggiori info nel bando);

- contributo per le spese di viaggio, che varia da 20 a 1500 euro in base alla distanza chilometrica fra la città di partenza del personale e la città di destinazione. Per maggiori informazioni si prega di visitare il link https://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/resources/distance-calculator_en.

Documentazione da presentare per la domanda

La documentazione e il termine per la presentazione della domanda sono indicate nel bando. La documentazione di base necessaria, salvo altri moduli richiesti dall’Università ospitante è:

- Modulo di domanda di candidatura firmato;

- Curriculum vitae (in inglese);

-Accordo di mobilità per docenza/formazione (Staff Mobility Agreement for teaching/training) relativo all'attività di docenza/formazione da svolgere all'estero;

-Lettera di accettazione da parte dell’Università ospitante;

- Copia del passaporto in corso di validità;

- Certificazioni della lingua dell’Università ospitante.

*Il programma di mobilità contiene gli obiettivi, il valore aggiunto della mobilità, le attività da svolgere, i risultati attesi e l’impatto.

Nella fase di presentazione di domanda, il programma di mobilità e il modulo di domanda con le motivazioni, devono essere compilati in ogni parte e devono riportare le firme del candidato e di approvazione del responsabile della struttura ove lo stesso presta servizio secondo le procedure interne in atto.

 Criteri di selezione

Le domande saranno valutate in sede da apposita Commissione creata ad hoc. La graduatoria sarà definita in base ai seguenti criteri.

Per il personale docente:

Programma di mobilità proposto; Attività per le quali il periodo di insegnamento del docente sarà parte integrante del programma di studio dell’Università ospitante; Attività mirate ad rafforzare i rapporti tra le Università; Eventuali futuri progetti di collaborazione; Posizione in Dipartimento/Facoltà; Esperienze internazionali; Anzianità di servizio e ruolo accademico.

Per il personale tecnico-amministrativo

Motivazione, obiettivi e valore aggiunto della mobilità (correlato alle strategie di rinnovamento e internazionalizzazione delle istituzioni coinvolte); Coerenza tra le attività oggetto della mobilità e le mansioni lavorative del candidato; Attività mirate a rafforzare i rapporti tra le Università e preparazione di eventuali futuri progetti di collaborazione; Benefici e impatto della mobilità sullo sviluppo del candidato e sulla struttura di appartenenza e/o l’Ateneo; Contributo/ruolo nell’ambito di relazioni internazionali (progetti/accordi/corsi ecc).

A parità di punteggio, sarà data la priorità al candidato che non ha mai effettuato mobilità all’estero o che ha effettuato il minor numero e, in caso di ulteriore parità, al candidato più giovane d’età.

 

Per la modulistica e le istruzioni si prega di andare alla sezione Informazioni pratiche.

Seguici su